Filmar Business agility


La definizione più accettata per Business agility è "l’abilità di un’organizzazione nel percepire i cambiamenti e rispondere in maniera adeguata creando valore per i clienti”.

È proprio per rispondere al "New Normal" accentuato dal Covid 19, che abbiamo deciso di potenziare il nostro magazzino automatizzato, nato appunto dall’esigenza di migliorare la gestione delle spedizioni di prodotto finito aumentando l’efficienza logistica e il livello di servizio verso il cliente, anche attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie 4.0. 
L’elevata automazione del nuovo magazzino ci ha permesso anche durante questo difficile periodo dovuto al COVID-19, con personale ridotto al minimo e nel rispetto delle regole di distanziamento e sicurezza, di far fronte alle richieste dei clienti che necessitavano di produrre mascherine e altro materiale ritenuto indispensabile.
Grazie al nuovo magazzino automatizzato, siamo riusciti a concentrare in un unico centro tutti i servizi di logistica interna e spedizione che prima erano frammentati su 5 magazzini localizzati in sedi esterne all’azienda, creando notevoli inefficienze sia interne che verso i clienti.
Le fondamenta della struttura sono state gettate a giugno 2019 e in meno di 12 mesi siamo riusciti a realizzare il progetto, mettere a regime l’impianto di automazione ed il software di gestione integrato con il sistema gestionale dell’Azienda.
Il nuovo magazzino automatizzato consente di stoccare più di 1 milione di kg di prodotto finito e di movimentare in modo automatico più di 3.000 kg/ora (circa 120 scatole da 25kg) e più di 6.000 kg/ora in modo semiautomatico.

Abbiamo ridotto del 20% i ritardi nelle spedizioni e di quasi annullato gli errori nella preparazione del materiale da spedire, migliorando complessivamente l’efficienza del processo logistico di più del 30% .
Per limitare l’impatto ambientale il magazzino è dotato di 4500 mq di pannelli solari che forniscono circa 750.000 kW di energia consentendoci di evitare 283 tonnellate di emissioni di CO2. Gli ottimi risultati ottenuti in questo primo anno ci hanno spinto a completare il processo di automazione della logistica spostando all’interno del magazzino anche la gestione del semilavorati, della materia prima e dei prodotti ausiliari. 
In meno di tre mesi, dopo il lockdown, siamo riusciti a mettere a regime la movimentazione automatica del materiale necessario a soddisfare gli ordini di produzione, avviando così un percorso di digitalizzazione dell’intero processo di gestione dell’ordine cliente. Tutto ciò per consentirci di migliorare ulteriormente il livello dei servizi offerti e conseguentemente, di aumentare la soddisfazione del cliente nella gestione dei rapporti con Filmar.