Si è conclusa la Fashion Revolution week


Fashion Revolution: un movimento globale il cui nome riassume chiaramente l’obiettivo da raggiungere: la rivoluzione della moda.

La Fashion Revolution Week è una settimana di eventi, incontri e campagne social che hanno l’obiettivo di promuovere la sostenibilità, educare a una maggior consapevolezza su ciò che indossiamo e chiedere una maggiore trasparenza lungo tutta la filiera fino al consumatore.

Ma cosa s’intende oggi per “rivoluzione” nel mondo della moda? La moda bella, etica e responsabile esiste? Chi fa i nostri vestiti o i filati utilizzati per creare i nostri capi d’abbigliamento? Da dove provengono gli abiti che indossiamo? Quali sono le condizioni di lavoro degli operai che li producono? 

Fashion Revolution lavora dunque per rispondere a queste domande “Si tratta di un invito a tutto il fashion system a re-immaginare un futuro costruito su solide basi etiche: più rispetto per i diritti umani, grande attenzione per le risorse della terra e più trasparenza in tutta la filiera produttiva per rendere il consumatore più consapevole delle sue scelte di stile” dice Marina Spadafora, coordinatrice di Fashion revolution Italia e madrina dell’Iniziativa Filmar Cottonforlife: lungo il filo Italia Egitto. “Scegliere cosa acquistiamo può creare il mondo che vogliamo: ognuno di noi ha il potere di cambiare le cose per il meglio e ogni momento è buono per iniziare a farlo.”

Abbiamo scelto di promuovere attivamente gli argomenti portati avanti da Fashion Revolution poiché la nostra mission si basa sulla trasparenza della filiera e l’attenzione massima alla responsabilità sociale con l’obiettivo di migliorare la qualità dei nostri prodotti e servizi nel rispetto dei lavoratori e dell’ambiente. 

Quest’ anno Fashion Revolution Italia ha organizzato a Milano un evento con Lella Costa, presso lo spazio NonostanteMarras, per discutere sull’impatto globale della moda.

#cottonforlife #filmarnetwork #fashionrevolution #marinaspadafora